MARIA ADELE MARTINI, UNA FOTOMODELLA DALLE IDEE CHIARE E DAI VALORI SALDI

Data:

Maria Adele Martini vive due realtà, parallele ma simbiotiche: dottoressa in Biologia, fotomodella per vocazione. A soli 24 anni, nativa di Sarzana in Provincia di La Spezia, ha già accumulato esperienze e sfide che l’hanno portata a calcare palcoscenici prestigiosi. Ma nella sua quotidianità l’apparenza è solo uno degli aspetti: la testa fa sempre e comunque la differenza…

Com’è iniziata la tua vita sotto i riflettori?

La mia carriera ha avuto inizio quando all’età di 17 anni fui ingaggiata da un’agenzia di hostess. Da lì ho partecipato a diverse fiere e ho cominciato a promuovere diversi marchi come hostess e poi come fotomodella, ho realizzato diverse sfilate e numerosissimi shooting ricevendo pubblicazioni anche in ambito europeo.

Un successo che ha avuto una forte valenza personale.

Tutto questo per me è stato una vera e propria avventura in quanto, sebbene mia madre fosse stata modella professionista prima di me, mai avevo pensato di approcciarmi a questo mondo che invece mi ha piacevolmente accolto; sin da bimba ho avuto problemi estetici legati alla mia carnagione chiara e delicata che spesso si arrossava a causa anche di una dermatite, quindi mi sono sempre sentita inadatta a un mondo scenografico. Al contrario, destino ha voluto che i miei caratteri nordici e i miei lineamenti fossero ricercati ergo con gioia ho intrapreso questa carriera che è stata ed è tutt’ora coronata di grandi soddisfazioni: sono stata pubblicata sulla rivista elaborare 4*4, sono stata pubblicata sul blog Amber and Muse grazie a uno shooting a tema matrimoniale che mi ha visto protagonista, ad oggi sono volto internazionale del brand di gioielli Essesteel jewels e ho prestato e presto tutt’ora la mia immagine a numerosi fotografi sia per mostre che per loro progetti personali, il più recente realizzato a tema Peter Lindberg.

Cos’è per te la fotografia?

La fotografia è arte allo stato puro perché cattura istanti ed emozioni e li fissa in immagini per risuscitarli ogni qualvolta si osservi la foto; amo mettere tutta me stessa nei progetti per cui vengo scelta e cerco di far vivere emozioni e sentimenti in ogni scatto, mi immedesimo al massimo nel personaggio o nel ruolo assegnatomi e cerco di rendere reali le idee del fotografo facendo mie le sue sensazioni e dandogli voce. La fotografia aiuta a dar sicurezza e ci fa imparare ad apprezzarci.

Non solo fotografia…

Oltre che per shooting ho partecipato a videoclip matrimoniali e musicali a fine pubblicitario, sono stata protagonista di clip a tema due e quattro ruote e ho partecipato a un breve percorso con la RAI interrottosi a causa del covid.

Com’è il mondo dello spettacolo visto da dentro?

È una amplificazione di ciò che è il mondo reale perchè mette a galla, specie nella recitazione, quelli che sono i sentimenti umani. Ovviamente non tutto lo spettacolo è di qualità tant’è che, benchè ingaggiata per determinate trasmissioni televisive ben note, ho preferito rifiutare in quanto non combaciavano con le mie idee di persona e di arte e spettacolo; mantenere saldi i propri ideali e l’immagine che si vuole dare di sè è importante in specie in questo mondo.

Hai un sogno da realizzare in questo percorso?

Uno dei miei più grandi sogni è riuscire a comunicare a più persone possibili che possiamo essere tutto ciò che vogliamo senza costringerci in un solo ruolo in questa vita e che dobbiamo rimanere fedeli a noi stessi perchè alla fine sono le cose vere ad avere successo; spero con questo di riuscire ad arrivare sul grande schermo per veicolare l’idea di semplicità che forse si è persa un po’.

Qual è il tuo rapporto con i social?

Il mio rapporto con i social è di limpidità in quanto spero che attraverso i miei account emerga la mia personalità solare e semplice, la mia dedizione al mondo della fotografia come modella e la voglia di riuscire a dare sempre il meglio di me in ogni ambito; uso i miei canali sia a fine lavorativo per pubblicare shooting, clip o videoclip pubblicitarie, promuovere brand o prodotti, sia per mostrare il mio quotidiano e le mie passioni in modo da fondere la mia vita con il mio lavoro in quanto in fondo sono un tutt’uno.

Ambiziosi da influencer?

Più semplicemente, spero che i miei messaggi di semplicità e naturalezza arrivino a chi mi segue per contrastare un pò un mondo che oggi è sempre più costruito e stereotipato; I miei profili Instagram sono @ma96riii e @m__adele96… seguitemi! Il messaggio che spero di veicolare è quello di naturalezza e unicità: non dovrebbero esserci stereotipi estetici o caratteriali, ma ognuno dovrebbe apprezzare ciò che è con pregi e difetti perchè sono questi a renderci unici.

Nei tuoi social traspare tutta la tua quotidianità!

Non sono una ragazza costruita, ma sono acqua e sapone, amante della natura, dell’attività fisica e della vita salutare. Amo praticare sport e dare l’immagine di un fisico atletico, sano e funzionale, anch’esso non vincolato alle mode del momento che prima esaltano a perfezione un corpo minuto poi uno più prosperoso e così via. Dei social amo quanto diano la possibilità di ampliare le proprie conoscenze e condividere esperienze lavorative e non. Tuttavia sono un’arma a doppio taglio perché permettono anche di veicolare immagini spesso inopportune in specie a un pubblico di minori.

Che ragazza sei nel quotidiano?

Nel mio quotidiano sono una ragazza dinamica, oserei dire poco signorile; amo le scampagnate, camminare scalza, dormire nei prati e preferisco senz’altro una bella giornata di trekking a una giornata di shopping, anzi a dirla tutta stare troppo per negozi mi agita alquanto. Sono sportiva, ma quando l’occasione lo richiede amo curare al massimo il mio lato estetico da buona per apparire perfetta; in specie in ambito lavorativo emerge questo mio lato perfezionista e puntiglioso proprio per la voglia di dare sempre il massimo e fare tutto al meglio.

Cosa ti differenzia dalle altre ragazze?

Penso la mia determinazione, ma al contempo i miei valori saldi come anche il non aver paura dei miei plausibili punti deboli come per alcuni può essere un taglia seconda di seno, ma se non erro fino a poco tempo fa il seno perfetto stava in una coppa di champagne! Insomma so essere sportiva ed elegante, determinata e dolce, dinamica e riflessiva, selvaggia e sensuale.

Cosa ti aspetti da questo nuovo anno?

Al momento ho numerose collaborazioni in nascita, anche se un pò complicate dal momento covid, ma l’amore per ciò che faccio e la voglia di farlo al meglio non mi fermeranno. Attendo con grinta e passione nuove proposte lavorative sia in ambito moda che in ambito pubblicitario o televisivo; sono pronta a mettermi e rimettermi in gioco sempre!

Luca Fina

 

CREDITS FOTOGRAFICI
Massimo Brugnetti 
Sandro Gherbassi 
Patrizio Moretti
Eraldo Call 
Irene Malfanti

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati