Quotidiano di Cultura diretto e fondato da Stefano Duranti Poccetti nel 2011

TRE RAGAZZI LANCIANO UNA PETIZIONE PER L’ACQUISTO DI STRUMENTI MUSICALI PER GLI STUDENTI

Data:

Oggi vi parlo di tre giovani appassionati di Lirica. Sto parlando di Giovanni Zambon che studia flauto e pianoforte e si è avvicinato per la prima volta alla Lirica grazie alla nonna. Lorenzo Forasacco che studia Fagotto e ritiene che la cultura sia molto importante per costruire le basi di una vita che possa offrirti molto, mentre Alberto Carrisi studia violoncello, proviene da una famiglia di musicisti e ama spaziare in ogni genere musicale. I tre sono amici che condividono la scuola e la passione per la lirica. Iscritti al Liceo Musicale “Antonio Pigafetta” di Vicenza sono gli ideatori di “Opera Lirica Fanpage”.

Circa due anni fa decidono di creare la pagina Instagram e il sito web “Opera Lirica fanpage” ed in breve tempo, con impegno e passione, conquistano ampi consensi e la stima di tanti importanti artisti lirici come i soprani Fiorenza Cedolins, Nino Machaidze, Anna Pirozzi, Eleonora Buratto e Carmen Giannattasio, mezzosoprani come Teresa Iervolino, tenori come Francesco Meli, Enea Scala e Luciano Ganci, baritoni come Simone Piazzola e Mario Cassi e bassi come Riccardo Zanellato eAndrea Mastroni. I tre amici paladini della musica hanno compiuto un grande gesto di umana generosità. Infatti hanno deciso di lanciare una petizione su “Charge.org” per sensibilizzare le istituzioni a dare il proprio contributo per l’arte.

Al motto “la Musica è Cultura” hanno recentemente incontrato il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia e gli hanno consegnato una lettera in cui chiedono la possibilità di mettere a bilancio un bonus da destinare all’acquisto di strumenti musicali per gli studenti di scuole secondarie, licei musicali e conservatori, perché, giustamente, fare musica dev’essere un diritto, non un lusso. Ecco la petizione: “Crediamo nel Valore educativo della Musica, la Cultura è un investimento per le generazioni future e la Musica è uno dei patrimoni italiani più preziosi, per questo deve essere sostenuta.Chiediamo al Ministro dell’Istruzione e al Governo un BONUS che permetta di agevolare l’acquisto di strumenti musicali, rivolto ai ragazzi che frequentano Scuole di Secondo Grado e Licei ad indirizzo Musicale,Conservatori.La musica non può essere un lusso per pochi, ci sono ragazzi che non possono permettersi di comprare uno strumento musicale, perché troppo costoso1. “Nello specifico si tratta del ripristino del “Bonus Stradivari” (un contributo economico per l’acquisto di strumenti musicale, introdotto in Italia nel 2016) che non è più stato rinnovato. Difatti dalla legge di bilancio 2019 non c’è traccia di una sua ulteriore proroga2. Un argomento questo che riguarda tutti i ragazzi che studiano musica come i tre ragazzi. “Per questo motivo – dicono i ragazzi – chiediamo un’adeguata misura per aiutare coloro che si trovano in difficoltà di fronte agli enormi prezzi che hanno gli strumenti professionali. La musica non può essere un privilegio di pochi!”.

Gli stessi hanno incontrato anche il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia compiendo un grande gesto di generosità umana, se pensiamo che molti strumenti musicali, hanno un costo molto elevato e non tutti le famiglie si possono permettere di affrontare gli acquisti. Di conseguenza, è giusto che i giovani che si vogliono avvicinare alla musica o che sognano questa perché essa rappresenta l’unica forma fondamentale per esprimersi artisticamente devono essere aiutati. Tuttavia, il gesto di Giovanni, Lorenzo e Alberto mi ha toccato molto, e voglio esprimere la mia ammirazione in questo pezzo dedicato a loro. Ma allo stesso tempo sperò attraverso il loro gesto di sollevare le anime umane a far qualcosa per i giovani che vanno supportati, incoraggiati nei loro sogni e progetti. Ammiro i tre ragazzi, perché non hanno pensato solo a se stessi, ma anche a molti ragazzi amanti come loro della musica. Questo gesto d’amore fa onore a loro tre che al mio avviso sono un esempio e modello da cui apprendere tanto.

Giuseppe Sanfilippo


1In Bonus strumenti musicali, vogliamo un aiuto concreto perché la Musica è Cultura!, su https://www.change.org/

2In Bonus Stradivari, nessuna proroga, agevolazione terminata”, su https://www.theitaliantimes.it/

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

Ancora un successo per il Premio Sette Colli

Ancora un successo per il Premio Sette Colli Romanisti,...

Libri tattili in feltro: un nuovo modo per stimolare l’apprendimento dei bambini

I libri tattili in feltro, ideati e prodotti dall’artigiana Sara...

MAX FORTUNA, QUANDO LA RISATA TI MIGLIORA LA VITA

Che sia dal palco, tramite la radio o attraverso...

Chiedi chi era Dino Zoff…

Chiedi chi era Dino Zoff. A me l’hanno chiesto. Proprio...