Il ruolo della musica nel teatro

Data:

La musica arrivò al teatro nel V secolo a.C. Tutto è iniziato nell’antica Grecia, dove il coro nelle tragedie era parte integrante dello spettacolo. Era nell’orchestra e cantava poesie in cui giustificava o condannava le azioni dei personaggi principali. Gli attori spesso passavano anche al canto per creare la massima emozione. Il coro era composto da 12-15 persone. Svolgevano la funzione di creare una certa atmosfera nella scena richiesta.

Durante il Medioevo, le rappresentazioni teatrali erano basate su temi religiosi. Erano pieni di musica sacra, messe e liturgie. Sono state eseguite dal coro della chiesa. Poi venne il Rinascimento italiano. Il teatro è iniziato con l’incarnazione della commedia Dell’Arte, in cui la musica ha svolto un ruolo importante. Apparve la prima orchestra, non numerosa e composta da trombe, chitarre, batteria e altri strumenti a percussione.

Con lo sviluppo del teatro, cominciarono ad apparire i nuovi generi. L’opera, strettamente legata al teatro di prosa professionale, che metteva in primo piano il cantante, l’attore-cantante, richiedeva più di semplici melodie leggere accompagnate dall’azione. Qui ci voleva qualcosa di più grande e più grandioso. Di conseguenza, iniziarono ad apparire duetti, arie, terzine, che furono eseguite con l’accompagnamento di grandi orchestre. Nel diciannovesimo e ventesimo secolo, nuove forme teatrali iniziarono ad apparire nell’arte drammatica occidentale: prologo, opera-vaudeville, divertissement.

Alcuni numeri musicali sono inclusi nel dramma dal drammaturgo stesso. Ne sono una parte organica e devono essere eseguiti in ogni produzione. In altri casi, l’accompagnamento musicale dell’opera teatrale è incluso come elemento della produzione, introdotto dal regista secondo la sua intenzione. A questo scopo sono coinvolti compositori che creano la partitura musicale per una specifica produzione. Il compito del regista è quello di selezionare i passaggi appropriati dalle varie composizioni per lo spettacolo.

Quelle rappresentazioni teatrali in cui la musica è inclusa secondo l’intenzione del drammaturgo (il creatore dell’opera) sono chiamate brani musicali. Sono accompagnati da canto solistico o corale, suonando strumenti musicali, orchestra militare o da ballo. La musica viene solitamente riprodotta nel backstage, con l’attore che imita lo strumento che suona e canta, se previsto. Gli spettacoli possono essere accompagnati da scene di danza. Oggi, la registrazione del suono viene utilizzata principalmente come accompagnamento musicale per una performance. Molti artisti oggi nelle prove utilizzano il huawei band 4 pro o altri prodotti simili per controllare anche il loro livello di ossigenazione durante la prova.

Oltre ai numeri musicali con spettacoli teatrali, ci sono grandi pezzi strumentali – Intermezzi e Ouverture. La musica accompagna l’intera produzione o interi atti individuali.

Pezzi teatrali scritti da grandi compositori sono spesso eseguiti nella loro forma originale nei concerti. Ad esempio, L. Beethoven ha scritto un’opera introduttiva al dramma di Goethe “Egmont” e Mendelssohn-Bartholdy alla commedia di Shakespeare “Sogno di una notte di mezza estate”.

In teatro la musica è un importante mezzo di caratterizzazione delle posizioni e delle immagini sceniche, parte integrante della drammaticità di uno spettacolo, protagonista di un’idea artistica. Nelle rappresentazioni drammatiche, l’accompagnamento musicale crea una certa atmosfera emotiva. In combinazione con altri mezzi, ricrea il sapore nazionale, storico e locale, approfondendo le caratteristiche dei personaggi. La musica contribuisce a un climax drammatico, evidenziando i punti di svolta nel gioco. Anche in altri generi di opere, svolge un ruolo importante: nelle scene fiabesche, fantastiche e liriche, sottolinea tutta la bellezza e la pienezza di ciò che sta accadendo sul palco.

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

Adriano Pantaleo in “Non plus ultras”

“Non plus ultras” scritta e portata in scena da...

Cristian Faro. Fascino nel viso e nel canto

  Carissime lettrici e carissimi lettori abbiamo raggiunto telefonicamente il...

Nadine Sierra illumina il Rigoletto alla Scala

Al Teatro alla Scala, recita del 23 giugno 2022 Rigoletto,...

MISS MONEY, personalità figura dagli schemi

Fotomodella fetish, sensuale e maliziosa. Miss Money si presenta...