SASSOLINA, LA FOTOGRAFIA COME SFIDA

Data:

Questa è la storia di una donna elegante, femminile e piena di creatività, che nel pieno della pandemia ha scelto di intraprendere una strada che l’ha portata dritta dritta sotto i riflettori, fino a diventare protagonista di set fotografici e “personaggio” sui social network dove i suoi oltre 11mila followers la seguono impazienti di nuovi contenuti, nuovi post e nuove storie. Sassolina, il nome d’arte ereditato dalla giovane età, è una di quelle donne che sprizzano femminilità e sensualità, alla faccia dell’età anagrafica e di quel che racconta la carta d’identità. Al contrario, la consapevolezza del proprio essere donna è stata la spinta che ormai un paio di anni fa l’ha convinta a buttarsi in un mondo dove l’apparenza è molto, ma non è tutto. “E’ accaduto tutto durante e subito dopo il lockdown – racconta – sono stata contattata da un fotografo, ho accettato la sfida di mettermi in gioco in campo fotografico, e come si sa… da cosa è nata cosa”. Manco a dirlo, sono bastate poche foto per generare una spasmodica attenzione nei suoi confronti. Sassolina piace perché è elegante, piacente e piacevole. Perché al suo fisico, affascinante più che mai, si associa una naturale semplicità che la rende attraente al primo istante. Così, almeno un paio di volte al mese, le sue giornate si trasferiscono sul set fotografico, in interna o in esterna, in luoghi da favola capaci di abbinarsi alla sua immagine. Eppure, questo boom di attenzioni non l’ha cambiata di un millimetro. Sassolina resta una donna impegnata in ambito professionale, dai valori certificati che non lasciano spazio al compromesso, capace di apprezzare il bello (e il buono) che stanno attorno a lei. Cibo e vino sono due vizi che le piace concedersi e che la diverte condividere con i propri followers.

Ripartiamo proprio da qui: chi sei nella tua vita quotidiana?

Sono una persona che ama i piaceri della vita, ma al tempo stesso è dedita da anni al proprio lavoro in ambito sanitario. Ho due diplomi, vivo a due passi dal Lago di Como, sono una donna che vede sempre e comunque il bicchiere mezzo pieno.

Hobby e passioni che ti caratterizzano?

Sono una divoratrice di libri: saggi, gialli, purchè siano interessanti! E adoro tutto ciò che fa parte dell’enogastronomia, a tal punto da aver viaggiato appositamente per togliermi delle soddisfazioni indimenticabili. Da Alba a Verona, dai ristoranti stellati alle trattorie, ogni esperienza regala qualcosa di indimenticabile. Ah, poi naturalmente c’è l’arte, mia fedele compagna di viaggio.

E qui si apre un mondo…

Proprio così! Apprezzo tutto ciò che è cinema, teatro, pittura e fotografia, ma l’ho sempre vissuto nei panni di fruitrice. Finchè due anni fa, mi venne proposto di posare sul set fotografico. Fu quello il mio trampolino di lancio, perché, diciamolo, ho accettato appena me lo hanno chiesto! Da allora la voce si è sparsa e io ho avuto la fortuna di collaborare con amatori e professionisti, di realizzare una cinquantina di progetti che mi hanno portata anche a viaggiare in giro per il Nord Italia.

Come mai vivi questa avventura?

Perché volevo sfidarmi per vedere cosa sarei stata capace di raccogliere. Avrei sempre voluto lavorare in questo mondo, ma non ce n’è mai stata l’occasione… fino a due anni fa! Devo dire grazie a tutti i fotografi con cui ho lavorato per gli input ricevuti, grazie a loro sono potuta crescere personalmente e professionalmente. Anzi, alcuni ringraziamenti sono doverosi. Penso a Luigi Filo che per prima mi ha scoperta in ambito fotografico, a Lorenzo Dilucchio con cui ho condiviso la prima trasferta a Sanremo, a Luca Marenda per le straordinarie sperimentazioni in quel di Pavia e a Enzo Scotti che mi ha immortalata nelle zone in cui abito.

Cos’è per te la fotografia?

Mi offre l’occasione per vedermi come… solitamente non mi vedo! E devo dire che è un gran bell’effetto. Mi piace l’idea di personificare qualcun altro, di entrare in un ruolo che di volta in volta mi vede sexy, pantera, maliziosa, innocente. Ogni volta, è una nuova forma artistica che si mette in gioco.

Nel quotidiano, che persona sei?

Tengo a freno il mio lato più femminile e do spazio alla mia gentilezza, determinazione, pazienza. Fisicamente, adoro il mio viso e l’espressività dei miei occhi. E poi, diciamolo, anche il resto del corpo non è così male! Anche per questo motivo mi piace vestirmi femminile ed elegante, mai volgare, mettendo in mostra innanzitutto la mia sensualità. Nelle fotografie questo aspetto mi caratterizza: evito tutto ciò che è volgarità e ostentazione, preferisco far immaginare l’uomo che guarda. Tutto questo fa volare la fantasia… Senza necessariamente spogliarmi, ho il mio seguito consolidato che ha imparato a distinguermi per come mi pongo, non per quanto mi svesto.

Non solo fotografia: l’enogastronomia è parte di te.

È uno dei piaceri della vita che voglio coltivare. Adoro selezionare ristoranti curati o stellati, andarci, e poi lasciare un mio pensiero sull’esperienza vissuta. Attraverso il mio profilo, spero di essere di aiuto a chi va in cerca di posti nuovi, rilassanti, in cui il cibo si associ al relax e all’esplosione di gusti tipici. Passo da luoghi incantati alla trattoria di paese, proprio perché il food and beverage sono una ricerca continua e mai scontata.

Fotografia, cibo e buon vino. Sono mondi che potrebbero unirsi?

Perché no… qualcosa bolle in pentola, ma lasciamolo lì per il momento! Non nego che questa carriera di food blogger mi piacerebbe, così come attraverso il mio account social mi piacerebbe dare visibilità alle peculiarità e alle eccellenze del mio territorio. Non mi interessa il lucro, mi interessa la condivisione delle conoscenze per consentire alle persone di vivere esperienze da favola.

Luca Fina

 

Contatti Social
https://www.instagram.com/sassolina73/
Credits Fotografici – Ph. Enzo Scotti – Ph. Luca Marenda – Ph. Flavio Torre

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

LA PARANZA DEI BAMBINI. La vera luce sono i ragazzi sul palco

Roma, Teatro Piccolo Eliseo, fino al 17 dicembre 2017 Per...

AURORA TRAVELLI, UNA FOTOMODELLA TUTTA DA SEGUIRE!

La sua è una promessa tutta da scoprire: “Seguitemi...

Comics Torino 2023. Servizio di Daniele Giordano

https://www.youtube.com/watch?v=oDlJqUP8lMk Servizio di Daniele Giordano Riprese e montaggio Rudy Bernt