Descrivere la poliedricità della Vincenzino è ardua in quanto essendo un genio in movimento difficilmente si riesce a tenerle testa

La gioia del fare le risuona dentro e la vibrazione della sua creatività artistica la dimostra a chiare note. Laureata a pieni voti all’università in Fotografia e Scienze biologiche, scrive per importanti testate giornalistiche e riviste specializzate del settore culturale, non tralasciando la moda ed altre sezioni dell’arte in generale. Il suo apporto preferito però è la fotografia di élite per la quale spesso viene invitata a svolgere la sua funzione, conoscendo bravura e professionalità, da enti di grande spessore nazionale ed internazionale per essere rappresentati degnamente con il suo nitido linguaggio visivo e fotografico a produrre le immagini richieste. Le sue foto assumono funzioni di sintesi di varie culture di incontro e di diverse etnie, di rispetto e comprensione di popoli diversi, ma accomunati dalla ricerca attraverso l’arte in un’unica aspirazione di libertà e di pace.

Libera come è lei: Artista, Scrittrice ed animo sensibile della fotografia, pur rispettando l’originalità di ognuno, riesce ad evidenziare linguaggio realistico che la circonda nel verismo di scena della quale si sente parte integrante. Con armonia e gentile gestualità, che le è congeniale, offre una rappresentazione reale ovunque ci sono eventi di grande spessore tipo: Mostra Internazionale del Cinema di Venezia. Claudia ha anche ricevuto un premio legato alle suo notevole talento nel contesto della Biennale, che è il fiore dell’occhiello dell’arte in Italia, seguita da quella internazionale di Roma (con mostre di selezione in Italia e all’estero). In tutti i suoi scatti è sempre presente il battito della professionalità che impera nel sentimento umano.

La Vincenzino per le sue qualità riscuote un lusinghiero successo da parte di illustre personalità anche mediante sue interviste o foto realizzate a George Clooney Meryl Streep Dustin Hoffman Penelope Cruiz e moltissimi altri che fanno di lei un’icona contemporanea e degna rappresentante dell’ arte Fotografica in Italia e all’estero, con la sua vena innata e propensa verso l’espressione, l’emancipazione e il

progresso sociale. Con il suo impegno contribuisce alla primavera dell’umanità che è la forza viva ed operante di un popolo che intende costruire la società del domani. By Giuseppe Chiovaro -Presidente CIAC ( Centro internazionale artisti contemporanei)

<h2>Leave a Comment</h2>