A tu per tu con il Maestro orafo Aldo Ferraro

Data:

 

Ilaria Solazzo, giornalista pubblicista e blogger, ha intervistato per noi e per voi di “Corriere dello spettacolo”, il Maestro Aldo Ferraro Orafo.

Intervista

Il brand nato tantissimi anni fa dal progetto di Aldo Ferraro è ancora oggi sinonimo di uno stile raffinato ed inconfondibile nel mondo dell’oreficeria, dell’alta bigiotteria in argento e non solo, e degli accessori moda.

Made in Italy, glamour, qualità ed eleganza contraddistinguono da sempre le collezioni del marchio calabrese, guidato egregiamente da Aldo Ferraro e da sua figlia Krizia.

Una lunga ed importante storia quella del brand “Aldo Ferraro Orafo”, fondato nel 1987, che da subito si è imposto con successo nel mondo del gioiello, grazie ad una ricercata ed esclusiva linea di orecchini, anelli, bracciali , collane che il Maestro e la figlia realizzano secondo canoni e lavorazioni che seguono quelle proprie della gioielleria…

Ilaria – A chi faresti indossare un tuo gioiello?

Aldo – In questo mondo di influencer che devono “influenzare”, sono le clienti le migliori testimonial. Ci sono delle donne che ho conosciuto in passato che mi hanno ispirato per la loro grande tenacia. Per lasciare un segno non basta impressionare il pubblico facendo vedere l’armadio pieno di borse, vestiti, scarpe, bisogna avere il carattere di chi vuole fare, la forza, il coraggio di chi guarda la vita a testa alta.

Ilaria – Cosa è per te il Made in Italy?

Aldo – Il made in Italy è rispetto. Rispetto per la qualità, per i diritti umani, per l’ambiente, etica, stile di vita e pensiero. Quella “Dolce vita” che tutto il mondo ci invidiava, fatta di bellezza, arte, rispetto per il passato e di una grande attenzione per il futuro. Siamo un popolo di grandi artisti e dobbiamo portarlo avanti essendone portavoci.
I miei gioielli sono 100% realizzati in Italia con il massimo della maestria orafa.

Ilaria: Che cosa è per te un gioiello? Quali sono le caratteristiche o aggettivi che lo definiscono?

Aldo – Il gioiello è espressione di carattere, di una filosofia di pensiero. Quando indosso un mio gioiello mi piace, mi rappresenta, nonostante lo indossi tutti i giorni. Non potrei scegliere un gioiello solo perché prezioso. Anche negli occhi di chi acquista un mio gioiello, al di là del fatto che sia d’argento, che abbia un brillante o una pietra naturale, ricerco l’amore.

Ilaria – Oggi, dopo quasi 40 anni di attività la filosofia che vi guida non è cambiata. Raccontaci…

Aldo – Sono alla guida dell’azienda di famiglia con mia figlia Krizia. Qualità, affidabilità e attenzione al cliente sono valori rimasti immutati da quando ho fondato, (una vita fa), l’azienda. Sapere che dietro ad un oggetto “Aldo Ferraro Orafo” c’è una società seria, affidabile, con una produzione flessibile – grazie anche al fatto che si svolge tutta in Italia, costituisce un elemento di valore che nel tempo ci ha davvero premiato, così come la scelta di partner e fornitori qualificati, sempre volta al valorizzare le competenze e il “saper fare” dell’artigianato italiano.

Ilaria – Oltre a questo, esiste un ulteriore aspetto fondamentale che continua a contraddistinguere la vostra proposta: la cura per i dettagli e per le rifiniture che dedicate ad ogni vostra creazione. Giusto?

Aldo – Il colore è il vero elemento determinante nel nostro processo creativo. Quando pensiamo ad una nuova collezione il colore ne diventa il filo conduttore, il trait d’union di tutte le nostre proposte di prodotto, che orami da diversi anni, includono anche un ampio assortimento di accessori moda, tra i quali un posto particolare è occupato dalle nostre cavigliere.

Ilaria – Nei trend di questa stagione estiva 2022 vi è in effetti molta varietà di colori, dalle tonalità più vivaci fino ai cosiddetti colori pastello. Nella bigiotteria in metallo troviamo, ad esempio, il rosa tenue, il verde chiaro, l’azzurro polvere, ma anche il bruciato ed altre nuances naturali. Parlacene…

Aldo – Tra le collezioni di pendenti, molto eleganti gli orecchini chandellier, fatti tutti in Italia, montati e incatenati uno a uno, impreziositi con perle e zirconi, in diverse tonalità, e le catene, lunghe o corte, soprattutto nelle variante più lisce o e multifili.

Ilaria – Oltre alle novità qualche interessante rivisitazione, in termini di tonalità e rifinitura, di alcuni oggetti delle più famose collezioni del brand?

Aldo – Abbiamo reinterpretato un bellissimo anello, molto elegante ed importante, proponendolo con nuove sfumature di colore. Ed abbiamo riproposto una linea di anelli in smalto, un must have di qualche anno fa, riproponendolo in giallo, blu, acquamarina, bianco, tonalità di colore che possano risaltare in modo particolare nella bella stagione.

Ilaria Solazzo

A seguire il link del sito ufficiale:

HomePage

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

LAURA PIFFERI: CLASSE, ELEGANZA E… UN PIZZICO DI MALIZIA

Classe, eleganza e un pizzico di sana malizia. Laura...

ALICE CAPPELLATO, QUANDO LA SEMPLICITA’ SBARCA IN TV

Dopo la fotografia è arrivata anche la televisione. L’ennesima...

ANDREA LEVY, UN’IDEA CHE PIACERÀ NON SOLO AI PIEMONTESI

Ritornato in città dopo una lunga assenza, Andrea Levy...

Dalla TV al Teatro: Virginia Raffaele si racconta al Brancaccio

Cavalcando la cresta dell' onda,la showman Virginia Raffaele passa...