Al giornalista Michele Brucchieri un prestigioso premio a Roma nel Salone del Coni

Data:

 

Michele Bruccheri, giornalista siciliano e direttore del periodico d’informazione La Voce del Nisseno, riceverà un prestigioso premio presso il Salone d’Onore del Coni (sezione Informazione) a Roma. Un importante riconoscimento nell’ambito dell’iniziativa “Fair Play for Life” in programma per venerdì 23 giugno (inizio alle ore 9.30).
Assieme a lui, che sarà presente alla cerimonia di consegna, altri colleghi: Agnese Pini, Bruno Luverà, Andrea Purgatori, Osvaldo Bevilacqua, Massimo Cicatiello, Matteo Cotellessa, Talal Khrais, Elettra Ferraù. E Radio Esercito.
Il Comitato Nazionale Italiano Fair Play è presieduto da Ruggero Alcanterini. Condurrà l’iniziativa, come lo scorso anno, la giornalista della Stampa Estera, Lisa Bernardini. C’è il patrocinio del Coni e di Sport e Salute, nonché di altri soggetti istituzionali e culturali. Saranno presenti diverse autorità.
“Sono gratificato – dichiara Alcanterini – dal sostenere una manifestazione così ricca di valori e di personaggi dalle carriere prestigiose, che si confermano e si rafforzano in occasione della seconda edizione del premio”.
Michele Bruccheri, giornalista siciliano, di Serradifalco (nel Nisseno), ha 55 anni. Sposato e padre di un figlio, è iscritto all’Albo dei giornalisti dell’Ordine della Sicilia da ben ventisei anni. Ha lavorato per i due principali quotidiani regionali: “La Sicilia” e “Giornale di Sicilia”.
È stato, inoltre, corrispondente e capo redattore per alcune emittenti televisive private e vanta una lunga esperienza nel campo radiofonico. È stato direttore responsabile e addetto stampa per alcuni enti comunali. È autore di diverse prefazioni ed ha intervistato una miriade di personaggi famosi.
Presenta frequentemente eventi di vario genere, modera dibattiti politici e culturali. Ha realizzato numerosi reportage televisivi. Ha pubblicato una dozzina di monografie. Tra i suoi più importanti riconoscimenti: quello del dicembre 1999 nell’ambito del Premio “Noi serradifalchesi”, quello del luglio 2017 ad Anzio (Roma) – Premio Categoria Informazione Periodici – e quello dello scorso anno in Umbria (a Spoleto).
Dal 17 marzo 2002, è il fondatore e direttore responsabile del periodico d’informazione La Voce del Nisseno che si occupa del territorio. Ha collaborato con diverse riviste. In cantiere alcuni progetti editoriali.

“Un premio importante e prestigioso – dichiara Michele Bruccheri – che ripaga i miei immani sacrifici. Questo meraviglioso riconoscimento arriva all’indomani del ventennale del giornale che dirigo – lo scorso anno è stata realizzata infatti una grande festa al teatro comunale del mio paese, Serradifalco, con una gigantesca torta – e proprio nei giorni scorsi ho anche raggiunto i ventisei anni di iscrizione all’albo. È veramente una ciliegina sulla torta, dunque, questo attestato professionale”.

Le altre categorie del prestigioso premio riguardano lo sport, lo spettacolo e la società.

Ilaria Solazzo

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

Si è aperta la XIV edizione del Kilowatt Festival

Sansepolcro (Ar), dal 15 al 23 luglio 2016, XIV°...

Si apre la nuova stagione teatrale a Caserta

  Venerdì 3 novembre 2023 si è aperta la stagione...

A tu per tu con Manuel Frattini, un eroe da fiaba

In occasione del debutto del musical Robin Hood al...