Si apre il sipario per il Festival dell’Oriente!

Data:

 

L’8 di settembre, alle ore 10, si è tenuta una conferenza con la partecipazione dell’assessore Teresa Armato, Maurizio di Benedetto (rappresentante arti marziali) e Alessandra Lombardi circa l’imminente “Napoli incontra il mondo”. L’assessore parla di una Napoli “inclusiva” e di un evento che “nessuna città come Napoli può accogliere”. Inoltre, l’assessore si ritiene soddisfatta della mostra d’Oltremare che si riaffaccia alla sua identità originaria, cioè ospitare eventi (in passato è stata sede di concorsi e sede vaccini anticovid). Di Benedetto e Alessandra Lombardi ci spiegano che l’evento sfrutterà padiglione interno ed esterno con i suoi 20 format culturali diversi tra cui: villaggio dei nativi americani western, street food, griglie (con gara di cucina annessa), festival irlandese (con artisti musicali di fama internazionale), festival spagnolo e argentino (con maestri di flamenco e tango riconosciuti), uno spazio per le discipline marziali (e olimpiche, cura per il corpo e la mente), spazio per i bambini (con proposte di giochi di una volta, staccando la spina dalla tecnologia), festival dell’Oriente con danze orientali (danza del ventre ecc.).

Ogni domenica dalle 13 fino a chiusura avremo l’holi festival (festa dei colori), particolarmente amato dai ragazzi. Si ricorda che il biglietto è di 15€ e può essere acquistato online (www.napoliincontrailmondo.it) o in loco, per i bambini fino agli 8 anni compiuti il biglietto è gratuito, dagli 8 ai 12 è di 10€. Scontati anche i biglietti per persone in condizione di disabilità (dall’80% in poi e accompagnatori) per un costo di 10€. Anche la pubblica amministrazione rientra nelle scontistiche ma va segnalata la presenza il giorno prima attraverso l’indirizzo email: ufficiostampa@festivaldelloriente.net. Per il parcheggio il costo si aggira intorno ai 5€ e anche gli amici animali sono i ben venuti. Su prenotazione sul sito di potrà anche usufruire di servizi di tipo gratuito (come corsi o massaggi) presso gli stand, sarà importante prenotarsi quanto prima sul sito menzionato sopra. All’evento troveremo circa 300 artisti, 50 aree culturali, 200 spettacoli, 40 stand di street food e 12 palchi. L’anno scorso si sono contati circa 2 milioni di spettatori. È un festival che per essere capito ribadisce Di Benedetto “va vissuto”.

Emmanuele Paudice

Carmela Raucci

 

TIPOLOGIE E PREZZI BIGLIETTI
BIGLIETTO INTERO………..15 EURO
IL BIGLIETTO INTERO È RISERVATO AGLI ADULTI ED AI RAGAZZI OLTRE I 12 ANNI.
BIGLIETTO RIDOTTO………10 EURO
IL BIGLIETTO RIDOTTO È RISERVATO AGLI ACCOMPAGNATORI DEI DISABILI DALL’80 AL 100% ED AI RAGAZZI DAI 8 AI 12 ANNI (COMPIUTI).
BIGLIETTO OMAGGIO
IL BIGLIETTO OMAGGIO È RISERVATO AI BAMBINI FINO AI 8 ANNI ED AI PORTATORI DI HANDICAP CON DISABILITÀ DALL’80% AL 100% CERTIFICATA DA FOGLIO VERDE O CERTIFICATO ASL. PER I DISABILI SOTTO L’ 80% NON È PREVISTA ALCUNA AGEVOLAZIONE.

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

REBECCA GOETZKE: INGEGNERE, MODELLA E SHOWGIRL

Già da come si descrive, si capisce al volo...

“Elvira”. La realtà del teatro contro le barbarie

Piccolo Teatro Grassi, Milano, dall’11 ottobre al 18 dicembre...

Barbara Appiano traduce in tedesco due brani da “Frammenti di Baseball” di Stefano Duranti...

Ubersetzung von der Dichtungsammlung “Baseball Fragmenten" von Stefano Duranti...