Pedala! Gino e Adriana Bartali nell’Italia del Dopoguerra

Data:

 

In scena il 5 ottobre 2023 al Teatro di Locarno

 

“Pedala! Gino e Adriana Bartali nell’Italia del Dopoguerra” è una produzione “ Luna e GNAC Teatro”. La drammaturgia per un solo attore è nata dalle costole del libro “La corsa giusta” di Antonio Ferrara edito da “Coccole Books”. Federica Molteni ormai da tantissimo tempo porta al pubblico il suo Gino Bartali grande campione e grande uomo. Gino Bartali ha dominato le scene con il suo ciclismo eroico negli anni Trenta e Quaranta seguendo un grande sogno il vincere Giro d’Italia e Tour de France lo stesso anno. Purtroppo, con il ventennio  fascista  e la conseguente entrata in guerra dell’Italia la vita di Gino Bartali come quella di tanti altri campioni cambia. Gino però non ci sta e il burbero toscanaccio organizza con l’arcivescovo di Firenze Elia Della Costa la sua ribellione personale attivandosi come staffetta per salvare intere famiglie di ebrei perseguitati.

Federica Molteni dice:

“Sono più di duecento cinquanta volte che sul palco salgo per essere Gino Bartali, un eroe silenzioso che dapprima non mi stava nemmeno simpatico, e che poi però ho tremendamente amato, e continuo ad amare. Per la forza che ha avuto nel difendere la sua storia fino alla fine, senza svenderla. Per l’umiltà. Per quel carattere schivo e toscanaccio insieme. Per la generosità. Per l’amore grande verso la vita. Ed è amore anche questo mio mestiere, un amore che non passa, che toglie tempo, sottrae la vita delle piccole cose agli affetti, alle scoperte, toglie il senso del tempo che passa”.

Federica Molteni tra una pedalata e l’altra ci racconta la vita di Ginettaccio e della sua amatissima moglie Adriana. L’attrice bergamasca si sofferma sul loro rapporto di coppia in un’Italia che ha vissuto dopo le ristrettezze il boom economico con tutte le sue contraddizioni. Federica Molteni con grande capacità attoriali si cala nell’anima del famosissimo atleta sfoggiando una credibilissima cadenza fiorentina. La poliedrica artista in maniera appassionata entra dentro il cuore del pubblico. In ogni battuta lo spettatore rivive con pagine di storia tutte le vicende più importanti della vita del grande campione e del nostro passato .

 

Giuliano Angeletti

 

 

“ Pedala! Gino e Adriana Bartali nell’Italia del Dopoguerra”.

 

Con Federica Molteni
regia Carmen Pellegrinelli
scene e design Michele Eynard
costumi di Vittoria Papaleo
produzione Luna e GNAC Teatro
tratto da La corsa giusta- Antonio Ferrara.
Edito da Coccole Books.

 

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati