Nicole Faccoli, la fotografia fra arte e passione

Data:

 

“La fotografia è arte e passione, mi regala tantissime soddisfazioni e mi fa sentire bella”. Ma, dietro la splendida immagine di Nicole Faccoli, 23 anni dalla Provincia di Mantova, si nasconde quasi inaspettatamente una ragazza timida, riservata, qualche anno fa persino chiusa. Oggi, invece, la sua eleganza l’ha portata ad intraprendere la strada della moda e della fotografia, a collaborare con marchi noti a livello internazionale e a rappresentare negozi emergenti che puntano sulla sua bellezza genuina per distinguersi nel mondo dei social. Educata, puntigliosa e determinata, Nicole ha tutta l’intenzione di proseguire su questa strada, strizzando magari l’occhio al mondo dei concorsi con cui ha un conto aperto e un grande rammarico…

Riavvolgiamo il nastro e… il tuo destino sembrava orientato verso un altro lavoro.

Ho studiato parrucchiera perché il mio sogno è sempre stato quello di lavorare con mia mamma e aprire un salone insieme: così è stato ed infatti, finita la scuola, abbiamo aperto un negozio e abbiamo lavorato insieme 4 anni, ovviamente senza mai abbandonare il lavoro di modella. Quando il tempo è diventato poco… ho lasciato spazio alla mia passione più grande e quindi al lavoro come modella.

Come nasce il tuo legame con la fotografia?

È un rapporto simbiotico: amo farmi fotografare, ho iniziato a postare qualche anno fa su Instagram i miei outfit, col passare del tempo ho iniziato a collaborare con fotografi e con aziende di moda. Sicuramente questa avventura mi ha fatta crescere molto a livello personale: quando mi dicono “tu sei fatta per fare la modella” lo trovo un complimento, semplicemente perché mi viene naturale posare.

La tua carriera ha avuto un punto di svolta con Miss Italia. 

Nel 2018 ho iniziato con le prime sfilate e la mia partecipazione a Miss Italia, esperienza che mi ha portata ad essere prefinalista nazionale. Purtroppo, ho commesso un grosso errore e… non ho proseguito! Ero una ragazza molto timida e questo mi ha portata a prendere una decisione errata. Tuttavia, essendo arrivata alle prefinali, mi si sono comunque aperte tante strade, ho avviato collaborazioni con negozi e sono arrivata a posare per Goldepoint, Kasanova e Pinko.

I concorsi di bellezza sono però tornati sulla tua strada…

Ho partecipato ad una selezione di Miss Italia nel 2022 e mi sono aggiudicata la fascia di Miss bellezza Rocchetta. Ho partecipato ad altri concorsi e vinto altre fasce. Mi sono davvero messa in gioco perché io non sono affatto una ragazza esibizionista! Anzi, sulle prime sono molto timida e chiusa, quando conosco le persone poi mi apro, cosa che non ho invece con la fotografia o con le sfilate, lì do tutta me stessa.

Fotografia e tanto, tantissimo, utilizzo del mondo dei social.

Ma i social, ancor oggi, nonostante i numeri dei followers, restano un hobby: ci passo molto tempo e cerco di creare contenuti di qualità e di avere un profilo curato. Non mi reputo ancora una influencer anche se collaboro con tantissimi negozi ed aziende. Ventimila followers sono un punto di partenza, non di arrivo.

Che immagine vuoi veicolare attraverso i social?

Attraverso i social rappresento semplicemente una ragazza a cui piace la moda, postare foto di outfit o shooting fotografici, mettere in evidenza i lavori che faccio o i negozi con cui collaboro. Purtroppo, però, c’è chi da una semplice foto ne trae un giudizio senza ragioni: l’invidia è una brutta cosa e giudicare sulla base di una immagine lo trovo davvero fastidioso. Inoltre, non sopporto quando ragazzi fidanzati mi scrivono o mettono reazioni alle mie storie solo per farsi notare: sui social si è abituati a vedere tanta bellezza e la bellezza fa gola, purtroppo però mancare di rispetto alla persona che si ha accanto lo trovo ancora peggiore.

Se si aprisse il mondo dello spettacolo?

È un mondo che mi piace ma mi fa un po’ paura perché si hanno sempre i riflettori addosso, anche se mi piacerebbe molto andare in televisione e partecipare ad alcuni programmi.

Come ti piace vestire nel quotidiano? 

Sono sempre elegante, metterei i tacchi giorno e notte, amo uscire sempre in ordine: piuttosto ritardo, ma io devo sentirmi bella! Alla sera sfrutto i miei vestiti, super eleganti ma mai volgari. Anche perché penso che a differenziarmi da altre ragazze che si mettono in gioco nel mondo della fotografia sia il mio modo di essere: sono rimasta sempre me stessa, senza montarmi la testa…

Che progetti hai per il tuo futuro?

Voglio continuare con questo lavoro ed avere opportunità sempre più grandi. Ho alcuni progetti che mi piacerebbe portare a termine e tra questi c’è anche la televisione. Tra dieci anni invece mi vedo una donna indipendente come lo sono già praticamente ora e spero di avere al mio fianco una persona speciale con cui costruire una famiglia e sentirmi realizzata sia nella vita privata che nel lavoro.

Luca Fina

CONTATTI SOCIAL
@nicolefaccoli

 

 

 

 

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

Giusy, una ragazza a caccia di nuove sfide

  Il popolo dei social ormai ha imparato a conoscerla:...

Luca Barbareschi in “Il penitente” di Mamet

“Il penitente”, è l’ultima scrittura nata dalla penna di...