Gran ballo storico, XII° Edizione. Il mondo della cultura musicale Italiana e del ballo incontra le altre culture

Data:

Sabato 13 Gennaio 2024, lo Spazio Field dello storico Palazzo Brancaccio, situato nel cuore
della capitale italiana, ospita la XII° edizione del GRAN BALLO STORICO. L’evento
culturale mira a favorire l’incontro tra la cultura Italiana della Musica e del Ballo con
quella di altri Paesi del mondo, proponendo uno spettacolo di danze d’antan, arie e
performance teatrali ambientate in una atmosfera suggestiva ed incantata, sofisticata ed
elegante.
Da anni il Gran Ballo è promosso dalla “Compagnia Nazionale di Danza Storica” di Nino
Graziano Luca – ideatore, organizzatore nonché coreografo di due film Disney ma anche
delle danze storiche dell’evento – insieme alla promotrice della cultura russa in Italia,
giornalista e organizzatrice del Ballo, Yulia Bazarova di “Eventi Rome” e a Paolo
Dragonetti de Torres Rutili, poeta e fondatore del “Salotto Letterario Tevere”. Entrambi
sono fondatori del “Premio internazionale Pushkin”.
Le note di Mozart, Verdi, Rossini, Strauss, Rubinstein, Delibes, Purcell, Helmund, Rota
sono al centro di questo progetto culturale unitamente alle coreografie che sono eseguite
dai partecipanti in Frac e incantevoli abiti con crinolina.
Quest’anno, gli ospiti del Ballo potranno ammirare una mostra del noto artista italiano
Andrea Capanna.
La ballerina Daria Naletova e l’attrice teatrale e cinematografica Alina Sukhareva
danzeranno il valzer “Eugenio Onegin” su musica di Pëtr Tchaikovsky. Mentre, Alina
Sukhareva leggerà anche un estratto da “La dama di picche” di Aleksander Pushkin.
Iniziato il Gran Ballo, tra una danza e l’altra del programma, agli ospiti sarà offerto un
rinfresco e, sul finale, potranno assistere allo svolgimento del concorso intitolato “Il Miglior
Abito Ottocentesco”. Osservando gli ospiti, la giuria -composta da Gimmi Baldinini, dal
designer di costumi storici e delle maschere veneziane Marco di Lauro e da Eleonora
Altamore – valuteranno non solo l’abito indossato, ma anche l’immedesimazione dei
protagonisti nei personaggi che rappresentano e nell’atmosfera del tempo. Ai vincitori del
concorso saranno assegnati premi sulla base delle seguenti categorie: “Abito tradizionale
femminile, Abito tradizionale maschile, Abito tradizionale per bambini, La migliore coppia del Ballo (Dama e Cavaliere)”.
All’apertura del GRAN BALLO STORICO sarà eseguita l’aria “Night” di Rubinstein, tratta
dal testo del poeta Pushkin, con la splendida voce della mezzo soprano Karina Demurova.
Saranno presenti la modella ed attrice Maylin Aguirre come madrina della serata e la
famosa attrice Margot Sykabonyi. Durante l’evento, le pianiste Gaia Vazzoler ed Elena
Burova suoneranno a quattro mani i brani Old Russian Waltz (della compositrice moderna
Lena Orsa) e il Brindisi da La Traviata.
Inoltre, nel corso della serata verranno eseguiti i seguenti brani: Valzer Mille e una Notte, la
Polka dal Gattopardo, Figure Waltzny, Waltz Quadrille, Quadriglia Il Pipistrello, Orpheus
Quadrille, Childgrove, Marine Two Step, Suite opera n.3, S.Bernard Walts-You and You, Rinka
Vienna Ladies, Contraddanza Milano, Natasha’s Waltz, Mr.Beveridge’s Maggot, Moscow
Quadrille, Madm. Buonaparte’s Waltz, Marcia di Radestzky.
Ogni anno prendono parte all’evento esponenti della nobiltà come il Principe Guglielmo
Giovanni Marconi, il Principe Torlonia e la sua consorte, la Contessa Maria Loredana
Pinotti Degli Umberti e il Cav. Manfredi Mattei Filo della Torre; personalità del mondo
dell’elite imprenditoriale, intellettuale, culturale come la Direttrice di Rai Isoradio
Alessandra Ferraro, la giornalista Rai Adriana Pannitteri, il Mons. Jean Marie
Gervais, la Senatrice L. Mennuni, il Prof. Franco Fiordelisi, il Prof. Antonio Abbate, il
Generale Massimo Palumbo.
Diversi sono poi i partners che partecipano all’evento: il noto shoe designer Gimmi
Baldinini della Baldinini s.r.l., che mette a disposizione alcune delle proprie creazioni per
gli artisti della serata e che sarà il presidente della giuria per il concorso “Il Miglior Abito
Ottocentesco”; la stilista e regina delle borse Eleonora Altamore; Inoltre, tra le aziende
partners che hanno contribuito alla realizzazione di questo meraviglioso evento, un
ringraziamento va: Le Sicilianedde di Roma, i produttori toscani di vini di gran pregio
“Azienda Vinicola Poggio del Moro” e “La Cura”Azienda Vitivinicola di Enrico Corsi; Olio e
confetture prodotte nelle campagne Umbre da Finauro di Assisi; la Formaggeria Loreti di
Roma; le strutture di lusso dal marchio Homart di Roma, Colonna Pevero Hotel situato in
Sardegna; l’albergo Maximus Residence; l’albergo di un famoso artista italiano Tenute Al
Bano in Puglia; la Fondazione Alberica Filo della Torre; l’associazione culturale Tota
Pulchra; il Caseificio La Baronia con l’Azienda Vinicola Sannino Herculaneum e l’azienda
produttrice di limoncello Piemme-Solagri situati in Campania; il caviale di premium
Caviar siberian tradition; Ad Group e la tipografia Goprint che si occupa delle stampe e del
materiale informativo dell’evento.
Negli anni passati hanno partecipato all’evento: Al Bano Carrisi con la figlia Cristel, la
stilista Anna Fendi, l’attore Michele Placido, il direttore d’Orchestra Jacopo Sipari di
Pescasseroli, le attrici Olga Cabo, Alika Smekhova, Marina Orlova, Marina Kazankova,
Nikolaj Burljaev, Inga Shatova nonché diplomatici e altri ospiti d’onore.
Tra la stampa accreditata ci saranno: i fotografi ufficiali della serata Enrico Giorgetta,
Luca Spampinati di Partecipazione.am e l’operatore di Eurocomunicazione James
Sekitoleko.

Maria Monsé

Per prenotare i biglietti, Vi preghiamo gentilmente di contattare il numero di cellulare
(whatsapp):
– Numero di cellulare +39 348 290 31 27
– Sito web: www.granballostorico.ru

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

Il tango di Astor Piazzolla a Umbria Jazz

Umbria Jazz Festival, Perugia. Domenica 18 luglio 2021 Questo difficile...

FRANCESCO RENGA Porta a Napoli il 18 e 19 novembre al Teatro Augusteo “L’ALTRA...

Partito dal Teatro degli Arcimboldi di Milano, “L’altra metà...