Erica, una ragazza fra danza, fotografia e… grandi sogni

Data:

È iniziato tutto per caso: un po’ per curiosità, un po’ per vincere la timidezza, un po’ per provare una nuova esperienza al fianco della danza, la sua grande e innata passione. Così, un passo per volta, Erica è entrata nel mondo della moda, della fotografia e dei concorsi di bellezza, ha vissuto da protagonista splendidi progetti come hair-model ed ha accettato di mettersi in gioco sotto i riflettori. Erica ha 19 anni, vive a Genova ma ha un legame forte col suo piccolo paese dell’Isola D’Elba, Rio Marina, dove è nata e cresciuta. Nella vita studia infermieristica presso l’università di Genova e tutte le sere si allena “per continuare ad ampliare il mio bagaglio di conoscenza sulla danza”. Hip Hop, Heels, Reggaeton sono solo alcuni degli stili che le permettono di raccontarsi sul palco: un cammino lungo al quale se ne sono aggiunti degli altri…

Come nasce il tuo percorso nel mondo della fotografia?

La mia esperienza inizia nel marzo dello scorso anno, quando per puro caso ho deciso di seguire un consiglio e di partecipare alla selezione regionale di un concorso di bellezza dove… inaspettatamente ho vinto! Pensavo che non sarebbe cambiato nulla nella mia vita… ed invece sono stata contattata come hair-model! Inizialmente ero spaventata da questo mondo poiché non avevo idea delle persone che avrei incontrato, ma contro ogni aspettativa è stato divertente ed ho vissuto una bellissima esperienza.

Da allora…

È iniziato il mio percorso, principalmente come hair-model, girando il Nord Italia per collaborazioni ogni volta differenti e stimolanti. È poi arrivato il giorno della finale del concorso, ulteriore esperienza che mi ha aperto il mondo della fotografia: sono stata contattata da un fotografo con cui si è instaurato un bel rapporto e con il quale ho avuto la possibilità di fare diversi scatti. Così, è iniziato un autentico amore verso la fotografia, mondo che fino a poco tempo fa mi era nemico. Invece, mettendomi in gioco sul set, sono riuscita a capire il modo migliore per valorizzarmi attraverso pose, abiti, trucco e acconciature.

Insomma, un percorso davvero esaltante!

Sono orgogliosa di quello che sto facendo, sia per un fattore di crescita personale che per iniziare a dar meno peso ai miei difetti estetici. Inoltre posso dire di esser fiera della confidenza che ho nel mio portamento perché così facendo mi sento donna e mi sento benissimo dentro il mio corpo. Con soddisfazione, attraverso queste esperienze spicca la mia femminilità che quasi tutti i giorni tengo nascosta.

Ma i sogni non sono finiti qui…

Lo spettacolo mi ha sempre affascinata, sin da quando sono piccola il mio più grande sogno è quello potermi esibire come ballerina per qualche palco, inoltre ho già avuto la possibilità di finire in televisione e, così facendo, ho potuto capire e sperimentare sulla mia pelle quello che solitamente non si vede, ovvero tutto il mondo e l’organizzazione che ci sta dietro.

Che rapporto hai col mondo dei social?

Lo definirei un rapporto… altalenante. Da piccola non importava nulla di quello che postavo, con il passare del tempo invece ho iniziato a dare molto peso a quello che la gente poteva pensare su di me. Così, ho iniziato ad esser un po’ più riservata limitandomi a postare delle foto semplici, la maggior parte delle volte coprendo la faccia a causa delle mie insicurezze. Oggi, però, posso dire di esser cambiata perché posto molte più foto e video mostrandomi per quella che sono: questa sicurezza l’ho acquisita in seguito all’inizio di questo percorso all’interno del mondo della moda.

Chi ti trova sui social, cosa deve notare di te?

Attraverso i social vorrei semplicemente che passasse l’immagine della ragazza che sono della mia infinita passione per la danza. I social sono uno strumento di comunicazione, ma purtroppo tanti aspetto mi infastidiscono e mi impauriscono. Penso, in particolare, ai rischi che si hanno di immagini postate e poi purtroppo modificate o divulgate. Occorre fare molta attenzione a quello che si posta o con chi ci si scrive.

Che ragazza sei nel quotidiano?

Non mi reputo una ragazza per niente esibizionista nel mio quotidiano ma possiamo dire che negli ultimi anni in certe situazioni di vita lo sia diventata. I miei outfit variano in base alle giornate e ai contesti in cui mi trovo. Quando vado in università cerco di vestirmi in modo più formale non troppo. Per quanto riguarda la danza dipende tanto dalla lezione in cui mi trovo: quando devo seguire una lezione di Heels tendo a vestirmi un po’ più femminile per avere più self-confidence mentre quando devo seguire lezioni come Hip Hop o Reggaeton tendo a vestirmi con tute o un po’ più larga e sportiva. Infine, per quanto riguarda le discoteche amo alla follia i vestiti e le tutine, corti, lunghi… di qualsiasi tipo! I miei outfit a volte tendono a rappresentare il mood in cui mi trovo in quella determinata giornata.

Come ti vedi nei prossimi anni?

Mi vedo lavorare in ambito ospedaliero e al tempo stesso ancora impegnata a crescere nella danza. Non so come proseguirà il mio percorso nel mondo della moda, di certo so che questa strada mi permetterà di acquisire sempre più sicurezza in me stessa e mi darà l’occasione per levarmi sfizi personali. Ci sono parecchi progetti che bollono in pentola, ma aspetto che si concretizzino per raccontarli!

Manuele Pereira

 

CONTATTI SOCIAL
Instagram: ericacarida_
Tiktok: ericacarida_

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati