Quotidiano di Cultura diretto e fondato da Stefano Duranti Poccetti nel 2011

ALTROCHÉ O ALTRO CHE?

Data:

Sicuramente, non di rado, molte persone pensano che il vocabolo altroché sia un sinonimo delle parole altro che, invece non è così, cerchiamo ora di spiegare brevemente qual è la differenza che c’è tra i due termini: la grafia univerbata altroché è un avverbio con valore di esclamazione affermativa, mentre quella separata _altro che_, si utilizza quando una proposizione indica esclusione o preferenza rispetto ad un altro elemento.

Cosa s’intende dire? Facciamo un esempio che speriamo possa chiarirvi le idee:

  • vi piace la pizza? Altroché!
  • Al bar non c’era altro che qualche panino.

La rubrica Rispettiamo l’Italiano vi dà appuntamento a giovedì prossimo con altre curiosità riguardanti la nostra lingua.

Martina Naccarato

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati