Significato ed origine del detto “parlare a vanvera”

Data:

La vanvera era una guaina con un serbatoio che aderiva ai glutei delle nobildonne e veniva messa sotto le ampie vesti in uso nell’antichità, in modo da permettere loro di emettere peti in libertà, senza fare rumori imbarazzanti, di tanto in tanto, bastava ritirarsi in qualche luogo solitario e, per mezzo di una valvola, lasciar fuoriuscire i miasmi. Anche se oggi la vanvera è caduta in disuso, il detto che ne deriva ovvero, parlare a vanvera, che significa parlare con il sedere, viene ancora utilizzato.

La rubrica Rispettiamo l’Italiano vi dà appuntamento a giovedì prossimo con altre curiosità riguardanti la nostra lingua.

Martina Naccarato

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

In Scala torna il Lago di Nureyev

  Teatro alla Scala, fino al 27 Settembre 2023 Torna alla...

“Il costruttore Solness”: Orsini moderno Prometeo

Venerdì 24 gennaio 2020 al Teatro Salieri di Legnago LEGNAGO...

Daniele Giordano al Museo dell’auto di Torino

Una rete internazionale per riunire i più importanti musei...

La Rondine della Scala apre le celebrazioni pucciniane

Al Teatro alla Scala fino al 20 aprile 2024 Opera...