DELOREAN CAFÉ. INTERVISTE IMPOSSIBILI PER MONDI POSSIBILI

«La passione e gli ideali al giorno d’oggi non sono affatto morti; i valori costruttivi e collettivi sono stati forse ottenebrati da valori vacui, materialisti, egoistici e distruttivi, ma c’è ancora qualcosa da salvare. E qui intervengono i nostri vari Ariosto, Elizabeth Jane Howard, Edgar Allan Poe, Sylvia Plath e tutti gli altri, che sono solo alcuni esempi tra le numerose menti del passato che possono ancora insegnarci a credere in qualcosa che ci assomigli e ci distingua da un’ombra, facendoci tornare a essere umani»

«La lezione sempre attuale di donne e uomini che hanno fatto la storia»

Cos’hanno in comune Cecco Angiolieri e Alfred Hitchcock? E Maria Montessori cos’ha in comune con Louisa May Alcott o Nora Ephron? E tutti loro cosa c’entrano con Nietzsche?

La risposta è nel DeLorean Café, il bistrot immaginario/macchina del tempo che ha concesso a venti intervistatori del presente di dialogare con altrettanti celebri pensatori del passato, tra scrittori, registi, filosofi, poeti e personaggi storici.

Assumendo un aspetto sempre diverso e caro all’intervistato di turno – dal salottino ottocentesco del Leopardi al patio della casa colombiana di Gabriel García Márquez – questo luogo magico diviene teatro di un confronto talvolta ironico e dissacratorio, talvolta emozionato e adorante, ma sempre permeato da una leggerezza che rende immediato l’accostamento di inquietudini e speranze vecchie e nuove. Con l’idea, sempre viva tra le righe, di poter attingere al pensiero dei grandi per poter trovare oggi la propria strada.

LE INTERVISTE
Cecco Angiolieri intervistato da Piero Ferrante
Piero Chiara intervistato da Donato Zoppo
Friedrich Nietzsche intervistato da Luca Loizzi
Giacomo Leopardi intervistato da Doriana Tozzi
Elizabeth Jane Howard intervistata da Chiara Longo
Sofocle intervistato da Michela Diviccaro
Carlo V d’Asburgo intervistato da Luca Franceschini
Nora Ephron intervistata da Laura Gramuglia
Ludovico Ariosto intervistato da Giorgio Borroni
Louisa May Alcott intervistata da Letizia Bognanni
Delmore Schwartz intervistato da Sergio Bertolino
Maria Montessori intervistata da Barbara Bottoli
Alfred Hitchcock intervistato da Stefano Solventi
Niccolò Machiavelli intervistato da Nicola de Marco
Giuseppe Garibaldi intervistato da Luca Paisiello
Gabriel García Márquez intervistato da Monica Acito
Edgar Allan Poe intervistato da Giandomenico Piccolo
Sylvia Plath intervistata da Francesca Schiavo Rappo
Pier Paolo Pasolini intervistato da Giuseppe Galato
Emanuel Carnevali intervistato da Luca Buonaguidi

Illustrazioni di: Andrea Spinelli
Curatela di: Doriana Tozzi

LINK
https://www.lesflaneursedizioni.it/product/delorean-cafe/

LA CASA EDITRICE
Les Flâneurs Edizioni nasce nel 2015 grazie a un gruppo di giovani amanti della Letteratura. Il termine francese “flâneur” fa riferimento a una figura prettamente primo novecentesca d’intellettuale che, armato di bombetta e bastone da passeggio, vaga senza meta per le vie della sua città discutendo di letteratura e filosofia. Oggi come allora, la casa editrice si pone come obiettivo la diffusione della cultura letteraria in ogni sua forma, dalla narrativa alla poesia fino alla saggistica, con indipendenza di pensiero e occhio attento alla qualità. Les Flâneurs Edizioni intende seguire l’autore in tutti i passaggi della pubblicazione: dall’editing alla promozione. Les Flâneurs Edizioni è contro l’editoria a pagamento.

«La passione e gli ideali al giorno d’oggi non sono affatto morti; i valori costruttivi e collettivi sono stati forse ottenebrati da valori vacui, materialisti, egoistici e distruttivi, ma c’è ancora qualcosa da salvare. E qui intervengono i nostri vari Ariosto, Elizabeth Jane Howard, Edgar Allan Poe, Sylvia Plath e tutti gli altri, che sono solo alcuni esempi tra le numerose menti del passato che possono ancora insegnarci a credere in qualcosa che ci assomigli e ci distingua da un’ombra, facendoci tornare a essere umani» «La lezione sempre attuale di donne e uomini che hanno fatto la storia» Cos’hanno in…

0

User Rating: Be the first one !

<h2>Leave a Comment</h2>