Inglese commerciale: di cosa si tratta e perché è importante

Data:

Possedere un vocabolario di inglese commerciale è fondamentale in diverse occasioni. Anche definito Business English, consiste in tutti i termini tecnici e forme espressive formali appartenenti al mondo del lavoro e, principalmente, ai rami aziendale e commerciale. Quando si lavora nelle multinazionali o nelle agenzie di consulenza, è consuetudine affrontare meeting in lingua straniera per interagire con colleghi o clienti provenienti da un altro Paese.

Un background di Business English permette a chi cerca lavoro di ampliare i suoi orizzonti verso confini internazionali. In ogni caso, oggi non è affatto raro trovare, tra le competenze richieste anche dalle aziende italiane, la conoscenza dell’inglese commerciale. È proprio per questa ragione che le varie scuole ed i centri linguistici hanno cominciato, già diversi anni fa, ad offrire piani differenti relativi al mondo del lavoro, al fine di accrescere le competenze linguistiche di interi team di lavoro o di singoli dipendenti.

Un glossario di Business English che si rispetti deve contenere vocaboli relativi al mondo e ai ruoli aziendali, i verbi più utilizzati in ambito lavorativo, le locuzioni relative alle paghe e all’occupazione stessa, i termini adeguati ad affrontare anche le riunioni più complesse e le espressioni specifiche, comprese le abbreviazioni, utili per destreggiarsi nel settore di riferimento.

Gli effetti della conoscenza dell’inglese commerciale sulla carriera

Sapere che il direttore commerciale in inglese possa essere chiamato CFO o che gli impiegati vengano definiti executives rappresenta solo una minima parte di tutto ciò che un corso di inglese commerciale può offrire. Dal punto di vista individuale, avere una conoscenza in Business English permette di cercare lavoro all’estero e di stabilire buone relazioni, anche di matrice più informale, con i propri colleghi quando si è lontani da casa. L’inglese commerciale non si focalizza soltanto su lessico e grammatica, legandosi all’ampliamento degli orizzonti culturali e delle capacità linguistiche di una persona.

Conoscere l’inglese commerciale rende possibile la stesura di un curriculum in chiave internazionale, elencando le skills in maniera concisa e dimostrando, attraverso le competenze linguistiche, di essere in grado di sviluppare un ruolo nel team working e di potersi adattare anche alle situazioni più scomode grazie alle capacità di problem solving. Inoltre, il Business English rende possibile la creazione di lettere di presentazione particolarmente professionali, mirate a colpire i recruiter nel migliore dei modi, attraverso un lessico forbito e per il quale, sicuramente, non si saranno utilizzati software come wordreference o Google traduttore inglese italiano che potrebbero compromettere il reale significato della missiva.

Perché le aziende dovrebbero investire nei corsi di Business English

Chiunque, oggi, a prescindere dal proprio ruolo nella company, deve avere una conoscenza, anche minima della lingua inglese. In un mondo sempre più connesso, del resto, non è possibile pensare che un’azienda affermata non intrattenga rapporti con l’estero. Per questo motivo le società dovrebbero investire nella preparazione del proprio personale, dai piani alti ai tirocinanti.

La conoscenza del Business English in un team di lavoro rende l’azienda un’eccellenza di alto livello, in grado di sviluppare relazioni e connessioni internazionali con grossa facilità. L’oltralpe, ormai, è dietro l’angolo e le company devono essere pronte a cogliere ogni occasione proveniente dagli altri Paesi.

Sono diverse, del resto, le realtà aziendali che, nel corso degli anni, si sono adeguate alla preferenza dell’inglese come linguaggio commerciale e che, oggi, non desiderano altro che collaborare e creare network internazionali che rispondano al medesimo fine: lo sviluppo di nuove opportunità in Paesi che, fino al ventennio scorso, si pensava impossibile raggiungere, quanto meno per le realtà di dimensioni ridotte. L’avvento del digitale, infatti, ha permesso anche alle attività di portata minima di avvicendarsi nelle turbolente acque del mercato internazionale, proprio grazie alla conoscenza del Business English.

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

Tonya Vinciguerra, una giovane campana nel mondo della moda

  La rubrica del Faro (di Cristian Faro) Oggi parliamo della...

SONIA NIFOSI MOTION DANCE GROUP Presenta Furioso Orlando

Danza, spettacolo e musica dal vivo, la Sonia Nifosi...

A tu per tu con Michele La Ginestra

A volte ritornano! Dal 10 al 27 marzo 2022,...