PAOLO VALLESI PRESENTA: “LA FORZA DELLA (MIA) VITA” A cura di Ilaria Solazzo, giornalista pubblicista e blogger

Una vita quella di Vallesi costellata di emozioni forti. D’altronde dietro ogni Artista si celano gioie e dolori. Ha iniziato giovanissimo ad assaporare il grande successo. Anno dopo anno ha dimostrato ai suoi fans di essere una persona dinamica e amorevole. Con i suoi sostenitori ha instaurato un rapporto di profonda amicizia. Sono loro d’altro canto che riempiono gli stadi ed i teatri e che acquistano i suoi capolavori musicali. Anima complessa quella di Paolo che vive come fosse sulle montagne russe. Le esperienze lavorative lo hanno visto spaziare tra cinema, TV e musica. Molti suoi brani lo hanno reso per alcuni un mito. Tra i suoi molteplici talenti si annovera anche la scrittura e questo libro ne è la dimostrazione.

Un libro semplice ed essenziale che racconta aneddoti di vita di un grande cantautore italiano. La musica è la vera “colonna sonora” dei momenti della nostra vita. Ho letto velocemente e con estremo piacere questo manoscritto, nel quale ho trovato con gioia che a raccontarsi non è stato tanto l’artista Vallesi quanto la persona Paolo Vallesi. Come dice lo scrittore nel libro, il testo di una canzone arriva dritto alle persone. Dice anche, cito testualmente: “… serve a svegliare pacificamente le coscienze, a denunciare abusi e ingiustizie, a incoraggiare il miglioramento o il perfezionamento dell’uomo, il progresso della società e del mondo.” Mi piace l’umanità della persona semplice che si respira tra le pagine di “La forza della (mia) vita. Tutti abbiamo costantemente bisogno di persone e messaggi positivi!

Dettagli sul libro

Autore: Paolo Vallesi.
Editore: Bertoni.
Casa editrice: Bertoni Editore.
Anno edizione: 2019.
Pagine: 118.
Copertina: flessibile a colori.
Tipo: brossura.
EAN: 9788831973977.
Prezzo: 15 euro.

Descrizione in breve del libro

Dopo la vittoria dello show Rai “Ora o mai più”, Paolo Vallesi si racconta in un libro autobiografico “La forza della (mia) vita”. Una vita artistica quella di Paolo legata a doppio filo alla canzone “La forza della vita”, classificatasi terza al Festival di Sanremo del 1992 e diventata subito dopo un grande successo discografico. Una canzone che ha segnato l’inizio vero e proprio della sua carriera artistica e al tempo stesso è diventata un punto di riferimento costantemente presente nella sua vita personale e professionale. “La forza della (mia) vita”, il libro che prende spunto proprio dal successo discografico, è una breve autobiografia in cui Paolo Vallesi si racconta, ripercorrendo gli avvenimenti della sua esistenza e della sua carriera artistica, ma anche la storia di un grande amore, quello per la musica, nonché gli ideali e le speranze di un uomo del nostro tempo. “Ho una compagna di vita che fin dall’infanzia mi consola, mi aiuta, mi soddisfa e mi fa felice. Si chiama musica. […] Da ragazzo, timido quale ero, benché mi relazionassi piuttosto bene e facilmente con gli altri, avevo sempre un po’ di pudore nel farlo; anche per questo motivo la musica è sempre stata per me uno strumento con cui creare un rapporto con le altre persone oltre che per esternare emozioni”. Con queste parole Paolo apre il racconto della sua vita ricca di emozioni e musica. Un riscatto professionale e personale quello di Paolo che ha trovato nella musica la sua ancora di salvezza: “Ho rinvenuto un messaggio di speranza e di salvezza proprio in una delle mie canzoni più conosciute: La forza della vita. […] Il resto, come si dice, è narrazione, è storia, è… vita: quando nessuno voleva fare musica con me ho incontrato un musicista che mi ha detto: «Vieni a casa mia che dobbiamo scrivere qualcosa insieme»; quando nessuno voleva investire su di me ho conosciuto un produttore discografico che mi ha proposto un contratto; quando pensavo di aver perso la stima di tutti coloro che mi stavano intorno, Francesco mi ha detto: «Sei il babbo più bravo del mondo».

DOVE POTER ACQUISTARE IL LIBRO ONLINE

https://www.bertonieditore.com/shop/it/libri/253-la-forza-della-mia-vita.html

https://www.mondadoristore.it/La-forza-della-mia-vita-Paolo-Vallesi/eai978883197397/

https://www.ibs.it/forza-della-mia-vita-libro-paolo-vallesi/e/9788831973977

https://www.lafeltrinelli.it/forza-della-mia-vita-libro-paolo-vallesi/e/9788831973977

Il cantautore ha raccontato: “Ho gestito il successo in modo naturale. Quando succede qualcosa di così travolgente rischi di perdere gli affetti veri e il senso della ragione. Dopo un periodo di smarrimento ho capito che bisognava riconoscere le persone che stanno con te perché ti vogliono bene e chi sta con te per un profitto”. Eppure, nonostante l’amore per il suo lavoro, dopo la nascita del figlio Francesco, Paolo si è allontanato da quel mondo: “Quando è nato mio figlio ho smesso per quattro anni di fare concerti perché ero un po’ stufo”. Adesso, in occasione dei suoi trent’anni di carriera, Vallesi ha voluto ripercorrere i suoi successi: “Questo è un disco molto importante per i trent’anni della mia carriera. Si chiama “Io, noi”, con le mie canzoni più conosciute. Ho avuto l’onore di duettare con Morandi, Marco Masini, Gigi D’Alessio… E Pieraccioni”.

Tra i suoi successi più grandi, Paolo Vallesi non può che annoverare “La forza della Vita”. Un brano emozionante, intenso e intimo che il cantautore ha scritto per se stesso senza immaginare il successo che avrebbe avuto.

“È nato da un momento neanche troppo pesante ma da una situazione che ho intuito nell’aria ascoltando le storie degli altri. È nata come una canzone mia ma poi è diventata di tutti e mi ha permesso di entrare in legame profondo con le persone che l’hanno ascoltata e associata a momenti difficili della loro esistenza. Non ho mai pensato che sarebbe diventata così popolare ma l’argomento è diventata di tutti. Sono grato a questa canzone perché mi ha permesso non di avere dei fan ma degli amici veri e di entrare in contatto profondo con loro. Questo è il simbolo stesso dell’esistenza del cantautore” ha rivelato Vallesi.

Sfondare nel mondo della musica, e poi trovare spazio anche all’interno della televisione. Spesso ci si sofferma sulla versatilità di alcuni personaggi che riescono a farsi notare per diverse peculiarità, anche relative a capacità che vanno oltre l’aspetto puramente artistico. C’è chi ha modo di mettersi alla prova anche sul piccolo schermo, dimostrando di aver delle doti nascosti. Anche l’aspetto umano risulta incisivo in questo senso, il pubblico si lascia ammaliare da coloro i quali dimostrano grande empatia con il pubblico. Ne ha dato dimostrazione uno dei cantautori esplosi a ridosso degli anni ’90. Stiamo parlando di Paolo Vallesi, artista che ha saputo conquistare il pubblico anche al di là dei confini italiani. Una carriera cominciata quando Paolo era davvero giovanissimo, ed è riuscito a ritagliarsi uno spazio importante. Dopo aver studiato pianoforte fin dall’età di nove anni, il Vallesi cominciò a lavorare nel mondo della discografia. Il ruolo di arrangiatore tra Firenze e Modena, poi nel 1989 prese parte alla trasmissione televisiva ‘Gran Premio’ poi l’esperienza lavorativa con un mostro sacro della televisione come Pippo Baudo e al Festival di Castrocaro. Proprio in quest’ultimo evento venne notato dal produttore Dado Parisini. Proprio grazie a questo particolare incontro ebbe la possibilità di pubblicare il suo primo singolo ‘Ritornare a vivere/Sta diventando una donna’, brano che partecipò nello stesso periodo ad ‘Un disco per l’estate’. Da lì l’ascesa della carriera di Vallesi, che l’anno successivo partecipò anche al ‘Festival di Sanremo’ facendo anche notare ancora di più le sue peculiarità artistiche. Per Paolo si sono aperte le porte delle notorietà, e cosi la sua carriera ha spiccato il volo. Non soltanto in Italia, visto che Vallesi è uno degli artisti italiani più apprezzati in Sud America, ma anche in Spagna. Ed infatti molte delle sue canzoni sono state anche ritradotte in spagnolo, per la gioia del pubblico internazionale che si è affezionato a lui. Poi ancora le esperienza televisive con la partecipazione alla seconda edizione de ‘La Talpa’, o ancora la vittoria della seconda edizione di ‘Ora o Mai più’. Sfortunatamente nella vita di Paolo si è palesato anche il dramma della malattia, che ha distrutto la sua vita e che lui non aveva mai raccontato fino ad un determinato momento della sua vita. “Non ho parlato del cancro per avere successo”, ha spiegato Paolo ai microfoni de ‘Il Messaggero’, riferito proprio al periodo della vittoria di ‘Ora o mai più’. “Non volevo fare del vittimismo: avrebbe falsato la gara. Ho deciso di comunicarlo sei mesi dopo”, ha spiegato ancora Vallesi.

Ilaria Solazzo

<h2>Leave a Comment</h2>