Novità

1

Giada Matrone. Capel

Capello riccio, fisico da sogno e sguardo deciso. Un passato da ginnasta e amazzone, un presente da ...more

2

la Regina del canzon

la Regina del canzone neomelodica napoletana Gloriana. Foto di Stefano Vaggelli la Regina del canzon...more

3

Al teatro Augusteo d

Al teatro Augusteo di Napoli le notti splendenti di Massimo Ranieri, in scena da venerdì 22 novembre...more

premio poesia
Cortona Luxury Accommodation.fw
Duranti Gioielli Arezzo

Da Non Perdere

Capello riccio, fisico da sogno e sguardo deciso. Un passato da ginnasta e amazzone, un presente da modella, fotomodella, hostess e influencer. Giada Matrone è ...

Avatar

Interviste Daniele Giordano Riprese e Montaggio Rudy Bernt https://youtu.be/-xMLMpfxQeg Interviste Daniele Giordano Riprese e Montaggio Rudy Bernt Una sola serata è bastata per Antonello Costa per mandare in esibilio il teatro Alfieri di Torino con lo spettacolo MASTERCOST… Una sola serata è bastata per Antonello...

Alle Terme di Caracalla il concerto del principe Francesco De Gregori. Scatti del responsabile della fotografia Gianluigi Barbieri e delle fotografe Claudia Vincenzino e Renata Marzeda Alle Terme di Caracalla il concerto del principe Francesco De Gregori. Scatti del responsabile della fotografia Gianluigi Barbieri e de...

Laura Falcinelli
Meoni Veicoli Industriali

Recensioni

A ritmo della natura, “La stag...

Utile ed interessante è il nuovo saggio di Sergio Maria Francardo e Enrico Mariani, La stagionalità degli alimenti – nutrirsi con i cibi di stagione è la miglior medicina preventiva (Edilibri, Milano 2019). Un manuale, oltre che un saggio, che offre, come sistema di prevenzione alle malatt...

Continua

Interviste

Giada Matrone. Capello riccio,...

Capello riccio, fisico da sogno e sguardo deciso. Un passato da ginnasta e amazzone, un presente da modella, fotomodella, hostess e influencer. Giada Matrone è riuscita a trasformare la passione per la fotografia in qualcosa di molto (ma molto) più serio. Dopo essersi diplomata in Dirigent...

Continua

Viaggio Attraverso l'Impossibile

“Lucio Dalla”: 40 anni di un c...

“MA L’AMERICA E’ LONTANA…” (da Anna e Marco) “MILANO SGUARDO MALIGNO DI DIO / ZUCCHERO E CATRAME” (da Milano) Non ho mai apprezzato molto la consuetudine – purtroppo particolarmente diffusa tra i cantanti e cantautori italiani – di intitolare i dischi utilizzando semplice...

Continua
Fenice Channel Corriere dello Spettacolo
Bar Pasticceria L'Etrusco Camucia

Enrico Bernard presenta…

Enrico BernardTeatro specchio del mondo o Gran Teatro del mondo? Tra Goldoni e Lope de Vega c’è di mezzo un genio del nostro tempo, Umberto Eco, con l’intuizione che la comunicazione letteraria o teatrale, giornalistica o politica fa parte del grande calderone della “cultura” la quale non è altro che il nostro “modo” di capire le cose e gli eventi che ci circondano, che accadono. Sull’onda e a rinnovamento dell’esperienza ultra decennale della rubrica dell’Espresso “La bustina di Minerva” ecco Enrico Bernard riflettere col suo “Dioniso” sulla rappresentazione come forma di comprensione della realtà. Lungi dal voler emulare o imitare il grande scrittore recentemente scomparso, Bernard ne riprende però il filo del ragionamento e del discorso, per non farlo spegnere nel marasma dell’attualità e del conformismo.

...La Bustina di Dioniso

L'”Orlando Furioso”...

E’ innegabile che il teatro rientra nell’ambito delle arti visive. Sembrerebbe un assioma.  Ma ecco  un’obiezione: se il teatro dovesse farsi al buio, a occhi bendati del pubblico o solo per radio, perderebbe qualcosa della sua teatralità? Certamente smarrirebbe la sua po...

Continua

Antonella Fini presenta…

Antonella Fini

Antonella Fini è la stilista che veste le cenerentole metropolitane. Con la sua arte rappresenta l’Italia dentro i confini e all’estero e ha vestito coi suoi abiti personalità del calibro di Vania de Moraes, Antonella Salvucci e Nadia Bengala. Per lei la moda è stile, tendenza, perché no, anche stravaganza, e ve la racconta attraverso la sua esperienza e la sua originalità, dando, all’occorrenza, anche preziosi consigli…

...La Moda e i suoi innumerevoli perché?

La moda e la sua responsabilit...

Il disastro ambientale è alto! E purtroppo il settore della moda ha grandi responsabilità sia sul tema sociale sia per quello della produzione, per fortuna si sono scosse le coscienze sia per il produttore che per l’acquirente! Mentre l’acquirente sta attento alle filiere dove ...

Continua

Rispettiamo l’italiano…

Corriere dello SpettacoloParlare e scrivere correttamente un idioma non è né un optional né una questione di “buon gusto”, ma una cosa obbligatoria, questo è il motivo per cui si è deciso di creare la rubrica Rispettiamo l’italiano: uno spazio all’interno del quale saranno contenuti articoli che vi aiuteranno a scoprire o riscoprire la bellezza della lingua italiana, e perché no, magari anche ad amarla e a rispettare quotidianamente le norme che la regolano.

...la bellezza della lingua Italiana

Scopriamo il significato di &#...

Oggi all’interno della rubrica Rispettiamo l’Italiano vogliamo svelare il significato di una tipica espressione fiorentina, ovvero, avere il braccino corto. Quando si utilizza questa frase che più o meno tutti conoscono, si vuol far riferimento ad una persona molto avara, che appunto ha il...

Continua

Creativity Talk from London by Katya Marletta

63rd BFI LONDON FILM FESTIVAL ...

MONOS – Alejandro Landes wins Best Film in Official Competition, ATLANTICS – Mati Diop wins First Feature Competition, WHITE RIOT – Rubika Shah wins Best Documentary and FAULT LINE – Soheil Amirsharifi wins Short Film Competition Films from 78 countries around the world; 40% female directo...

Continua

Feuilleton

“Phantom”. Poesia ...

Omaggio a The Phantom of the Paradise   Adesso che hai sul petto un rosso fiore che non smette il fiorire, l’atto finale è concluso… strisci agonizzante ai piedi di Phoenix – le hai dato tutto: anima e carne, volto, voce e figura! Gli ultimi ansiti si estinguono, la smorfia sul ...

Continua

Poesia dello Sport

Cortona e Dintorni

“Mortali e Immortali” di Stefa...

Con “Mortali e Immortali” siamo di fronte alla perfetta fusione di uno stile lirico all’interno di una prosa fortemente evocatrice, e densa seppure mai ridondante, per certo un esempio unico di ibridismo tra le due forme espressive. Eros e Thanatos si compenetrano quasi senza soluzione di ...

Continua